Una domenica di apertura al pubblico per il centro di recupero degli elementi nutritivi dell’azienda “Acqua & Sole”, alla scoperta dell’economia circolare applicata alla produzione di fertilizzanti per l’agricoltura. L’impianto ha richiesto un investimento di 20 milioni di euro ed è pronto per essere esportato in Europa e USA

__________________________________________________

Comunicato Stampa – Giovedì 24 novembre 2016

__________________________________________________

Vellezzo Bellini (PV) – Domenica 27 novembre 2016 dalle ore 10,00 alle ore 13,00 a Vellezzo Bellini (PV) sarà possibile visitare l’impianto per il recupero degli elementi nutritivi di “Acqua & Sole”, azienda del Gruppo “Neorurale”: si tratta dell’annuale Open Day – il primo ad impianto operativo – attraverso il quale i cittadini avranno la possibilità di conoscere da vicino la realtà del centro, dove i principi e le tecniche dell’economia circolare applicate all’agricoltura prendono forma.

Venti milioni di euro di investimento e un concentrato di tecnologia presentata ad EXPO 2015 (e che sta per essere esportata negli USA e in Europa) hanno permesso la realizzazione di questo polo industriale all’avanguardia nel quale si lavorano 120mila tonnellate all’anno di elementi da trasformare in fertilizzanti per l’agricoltura, derivanti principalmente dai fanghi da depurazione civile, da aziende agroalimentari e zootecniche, prodotti alimentari scaduti e forsu (la parte liquida dei rifiuti umidi domestici).

«Si tratta di sostanze che non contengono elementi chimici né altri inquinanti, con una presenza di metalli pesanti ben al di sotto dei limiti di legge», precisa l’azienda di Vellezzo Bellini, che utilizzerà anch’essa il proprio fertilizzante per concimare buona parte dei 1400 ettari coltivati dalle aziende agricole del Gruppo “Neorurale”.

Tre grandi “digestori” da 4500 metri cubi ciascuno, dove viene stoccato il futuro fertilizzante, vengono riscaldati a 55 gradi per migliorare l’igienizzazione, arrivando a produrre fino a 300 metri cubi all’ora di biometano, col quale si produce l’energia elettrica necessaria a mantenere operativo l’impianto. «Al termine del ciclo di lavorazione del prodotto», continua l’azienda, «non viene più rilevato alcun batterio intestinale e non sono riscontrabili odori, in quanto le sostanze odorigene sono già trasformate in biogas».

Per partecipare all’Open Day di domenica 27 novembre 2016 occorre recarsi presso la reception dell’impianto in via Giulio Natta a Vellezzo Bellini (PV) dalle ore 10,00 alle 13,00 con visita guidata a gruppi ogni ora, anche in caso di maltempo. Al termine dell’iniziativa verrà offerta una degustazione di prodotti locali.

In allegato un’immagine relativa alla notizia in oggetto.

* * *

Per contatti e segnalazioni:

Damiano NegriCell. 335 1457216 – E-mail: damiano.negri@gmail.com

Related Posts