Il riconoscimento «per aver saputo interpretare con successo i principi della “green economy” dimostrando che, se gestite in maniera integrata, la produzione agricola e quella ambientale possono congiuntamente produrre risultati meritevoli di apprezzamento, riannodando i fili del legame città-campagna con il riciclo della frazione organica dei rifiuti»

Comunicato stampa – Martedì 12 novembre 2019

Vellezzo Bellini (PV) – L’Associazione “Club Giuristi dell’Ambiente” ha conferito all’azienda “Acqua & Sole” il prestigioso “Premio Ambiente 2019”: il riconoscimento è stato consegnato lo scorso martedì 5 novembre 2019 dal presidente prof. Giovanni Cordini all’amministratore unico dell’azienda “Acqua & Sole – Neorisorse” Francesco Natta quale rappresentante della tenuta Cassinazza di Neorurale S.p.A.

Il premio, si legge nell’attestato, è stato attribuito all’azienda «per aver saputo interpretare con successo i principi della “green economy” dimostrando che, se gestite in maniera integrata, la produzione agricola e quella ambientale possono congiuntamente produrre risultati meritevoli di apprezzamento».

Inoltre, «per aver trasformato un comprensorio agricolo che si presentava come un insieme di campi di riso senza elementi ambientali in un ambito produttivo ricco di alberi, siepi e canali, che hanno favorito la ripopolazione faunistica del luogo, incrementato la biodiversità e attribuito valore e qualità al paesaggio delle risaie».

Il “Club Giuristi dell’Ambiente”, infine, ricorda come la strategia aziendale «abbia riannodato i fili del legame città-campagna con il riciclo della frazione organica dei rifiuti che, adeguatamente trattata, diventa la materia prima di un nuovo modello di agricoltura circolare, in grado di preservare la fertilità del suolo e di stimolare gli habitat naturali».

In allegato un’immagine relativa alla notizia in oggetto.

* * *

Per contatti e segnalazioni:

Damiano NegriCell. 335 1457216 – E-mail: damiano.negri@gmail.com

Related Posts